AL MIO PROSSIMO

 

Quando verrà l’autunno

sarò come una foglia

che senza linfa muore

e cade nell’oblio.

Ma or che sono cresta

di nugolo dorato

o fusto di una pianta

che cresce rigoglioso,

perché dovrei negare

un pizzico di linfa

o polvere dorata

al prossimo che muore

digiuno e dissanguato?

 

 

INDIETRO