Anna Zanconi, nata a Macerata,  vive a Bergamo in via Monte Carnagera,3 . Ha pubblicato i seguenti  volumi di poesie: “La strada bianca”;  “L’Erba delle attese”;  “Sfera d’amore”  e libri per l’infanzia. Collabora alla rivista “Senapa” di Bergamo con servizi  fotografici; le sue poesie sono incluse su antologie e periodici culturali.  Ha ottenuto numerosissimi primi premi in concorsi letterari. La professoressa Zanconi  è , fra l’altro , una   geniale collezionista di bambole proveniente da ogni parte del globo ed ha allestito numerose mostre itineranti, ottenendo sempre un grande successo. Giudizio critico:       Riemersione memoriali increspano ed animano una lirica dal forte impianto evocativo. Una tenera nostalgia che si scolla dall’asprezza del rimpianto traveste di dolcezza, un verso pencolante tra l’incanto della fiaba e la consapevolezza che la realtà è ben altro. Una frale e delicata musicalità trascorre i versi densi di fascino e di malia in una apparente semplicità.

 

 

C’ERA UNA SCUOLINA

 

C’era una scuolina

in mezzo al verde,

di legno la sua scala

i pavimenti, le pareti e i tetti,

sembrava la casina delle fate…

Dentro la finestra

entravano i rami

di grandi ippocastani.

Sul prato la maestra

lasciava i suoi scolari

ricorrer le farfalle

tra le foglie rosse e gialle…

poi d’inverno

ognun portava un ceppo

per scaldare con la stufa di mattoni

il sorriso dei bimbi.

E a primavera,

in mezzo all’erba e tra quei fiori

tutti a legger

i racconti belli e sani

di quel mondo che nel grembo

racchiudeva la piccola sciolina

di una fata e dei suoi nani.

 

 

INDIETRO